Fontana c.da Pasquasia/n. 62 In evidenza

A un chilometro e mezzo dalla Fontana n. 61 c'è questa, la Fontana/abbeveratoio n. 62. Si trova sulla sx della SS117bis a 12,5 Km da Enna Bassa. Qui siamo in c.da Pasquasia, quella della famosa miniera chiusa nel 1992. A un chilometro a sx da questa fontana troviamo, sulla strada statale che da ca. 400 metri diventa SS122, il bivio che ci consente di prendere la SP30 che ci fa arrivare al Borgo Cascino, intitolato al nostro Generale Antonino Cascino nel 1940. La fontana costruita nello stesso periodo della n. 61 di contrada Bruchito, quindi intorno al 1942, riporta sulla parte anteriore del blocco in marmo rivolto verso la strada statale la stessa scritta dell'ECLS, l'Ente che decise la costruzione <<MINISTERO AGRICOLTURA E FORESTE ENTE DI COLONIZZAZIONE DEL LATIFONDO SICILIANO>>. Ai lati della scritta sono rimasti gli incavi che contenevano due grandi fasci littori eliminati a colpi di scalpello, probabilmente subito dopo il secondo conflitto mondiale. Al contrario dell'altra a qualche chilometro non riceve più acqua, quindi sia la vasca rettangolare che quella semicircolare dal bordo arrotondato e massiccio sono vuote e all'asciutto. Dalla base della collina vicina parte un grosso tubo di ferro zincato che arriva sulla cima della fontana. Doveva essere l'ultimo espediente per far arrivare l'acqua, prima del definitivo abbandono che, nonostante siano passati 75 anni, non ha minimamente scalfito la robusta costruzione, rimanendo ben in mostra agli automobilisti che gettano solo un'occhiata di sfuggita.

cronarmerina.it       

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo