Artù, l'arcobaleno a 4 zampe In evidenza

Il volpino Artù in braccio alla padrona

La copertina del libro¹

Tre anni fa in una piazza di Aidone due grossi cani pit bull sfuggiti alla custodia del loro padrone, azzannano un volpino che muore per le ferite riportate. I quotidiani del 15 dicembre 2015 titolano "Aidone, volpino ucciso in piazza da due pit bull sfuggiti da cortile". Dopo qualche anno la padrona Maria Gabriella Alessi che gestisce una tabaccheria in piazza Umberto I, decide di raccontare l'amore che il suo cane aveva per lei con un libro (foto in basso). Per caso l'altro giorno sono entrato nella tabaccheria e, chiedendo alla signora quanti anni avesse il suo volpino bianco accanto, mi ha raccontato la triste storia del precedente di nome Artù. Pensando a cosa avrei provato se l'incidente fosse capitato al mio Dik, alla signora ho promesso di parlare ai miei lettori della sua storia che si trova pubblicata da qualche mese nel suo libro Un arcobaleno di nome... Artù. << L'amore per gli animali è sicuramente un sentimento così forte da poter essere paragonato a quello per i propri cari. E sicuramente l'affetto che soprattutto i cani hanno per il loro padrone è indissolubile e senza confini... Il romanzo racconta momenti di vita vissuta, anche al fine di far conoscere il preoccupante fenomeno, sempre più spesso alla ribalta delle cronache, dei cani che fuggono alla custodia dei loro proprietari e aggrediscono altri animali o, addirittura, bambini. Un fenomeno preoccupante in costante ascesa in cui si inserisce la storia di Artù, un simpatico e affettuoso volpino, diventato suo malgrado un eroe proprio per aver perso la vita nel tentativo di proteggere la sua padrona dall'aggressione di due grossi cani... Non volendo perdere quel legame meraviglioso che aveva con Artù, Maria Gabriella ha dato un significato particolare all'arcobaleno: ogni volta che questo fenomeno naturale compare nell'azzurro del cielo, lei sente che Artù le manda un segno. Quindi non manca mai di osservare e salutare con gioia l'arcobaleno convinta che da lassù il suo amato cane si manifesti iridato, per esprimerle quella vicinanza e quell'affetto che le donava senza riserve quando era in vita. Quattro anni di vita insieme passati in un attimo... Sicuramente chi ha un cane si emozionerà leggendo la storia di Artù che col suo istinto innato quel giorno di dicembre, e con un coraggio non comune in un cane di piccola stazza, non ha esistato ad andare incontro alle due "belve" per difendere la sua amata padrona, sacrificando la propria vita per proteggerla>>.  

¹ Maria Gabriella ALESSI, Un arcobaleno di nome... Artù, Antonio Crepaldi Editore, pagine 86, prezzo 21 euro.

cronarmerina.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo