A cavagnèdda

A cavagnèdda

Due nostri visitatori molto attenti mi hanno fatto notare che quella mostrata ieri (foto in alto) non è a fascèdda bensì a cavagnèdda. Partendo sempre dal principio che c'è sempre da imparare, mi sono premurato a corregere l'errore. Infatti, a fascèdda (foto in basso) di forma cilindrica, di giunco/vimini intrecciati, può contenere anche 500 gr. di ricotta, mentre a cavagnèdda di strisce di canna, molto di meno, solo una porzione, una lingua di ricotta con le scanalature delle canne impresse sulla superfice.

 

A fascèdda

 cronarmerina.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo