Natale per Maritena In evidenza

A nuvèna nâ ciàzza davànti a crèsgia d Fun'rò

Non è assolutamente facile esprimere i propri sentimenti nella nostra lingua gallo-italica. Qualcuno ci prova, confermando che i ricordi d'infanzia attraverso la parlata dei nostri avi sono indimenticabili, specie quelli vissuti in pace, allegria, armonia e semplicità.   

NATÀLI
Natàli, chi fèsta d pasg marav'gghiösa
nàsc u Bam'néddu e b'n'dìsg ogn còsa.

Però, a èss s'nzèri, nudd p'nza ciù a priè
ma sö a mangè, giuè e 'nt'cunniè.

S f'rriöma i quartéri 'ncumpagnìa
s sent 'ndl'aria e pa vìa vìa

n'odör d còsi frìtti, còsi ddécchi:
cardöi, baccalà, sfìngi e cassatèddi.

A p'nzèggh cösta è 'na trad'ziöngh d'autri témpi,
témpi s'nzèri ch' nan tòrn'nu ciù,

quànn tutti s'ttàti a tavulìngh
mangiàvmu passulöi, mènnuli, nösg e n'zzoli

e b'vév'mu u vìngh na cannatèdda.
Chi bén d Déu!

Cöst è u Natàli,
fèsta d pasg e d'all'grìa,

'mpùru a nuvèna
è na d'voziöngh d'armunìa.

Maritena Cremona

Traduzione
NATALE
Natale, che festa di pace meravigliosa
nasce Gesù Bambino e benedice ogni cosa.

Però, ad essere sinceri, nessuno pensa più a pregare...
ma solo a mangiare, giocare e divorare.

Se giriamo per i quartieri in compagnia
si sente nell'aria e per ogni via

un odore di cose fritte, cose dolci:
cardi, baccalà, sfingi e cassatelle.

A pensarci, questa è una tradizione d'altri tempi,
tempi sinceri che non tornano più,

quando tutti seduti a tavola
mangiavamo fichi secchi, mandorle, noci e nocciole

e bevevamo il vino nel boccale.
Che ben di Dio!

Questo è il Natale,
festa di pace e di allegria,

pure la novena
è una devozione d'armonia.
cronarmerina.it

Commenti  

0 #1 Fedora 2017-01-01 20:30
Bella la novena : che nostalgia!
Speriamo che i Piazzesi conservino l'abitudine di prepararla ogni anno.
La poesia descrive pienamente il Natale di oggi...
Le parole del Papa sono poco ascoltate
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo