A mènnula amàra In evidenza

Qualche volta mi è capitato di sentire questa frase rivolta a un bellimbusto poco raccomandabile: "Bèddu spìcch d mènnula amàra". Eccovi una poesia su queste brutte sorprese.

A mènnula amàra
T'nèva quàttr mènnuli a gnunàda
e mi cumpanaggiàva 'nta 'nv'rnàda.
M' n' p'gghiài una, 'na bòna vòta,
e cu martèu a scacciài, a 'na bòta.

Annài p' ved, ggh'avèva 'n garìggh,
accuscì röss, ch' m' pars u méggh.
Ma còm a cum'nzài a mastiè,
m' sèpp amàra, e a vòsci spuè.

"Ah, l'àssa putùt prìma r'canòsc
sùlu ntâ scòrcia, ompùru ntô scròsc":
dìsci, sguazzàn'm a böcca cu l'ègua,
ma oramài, s'àva 'nzuppàit a ddéngua,

e nan ggh fu mòdu d fè a mènu,
ch' m' fasgèss töss'c e v'lènu.
A stìssa còsa càp'ta c'a gént:
d föra ggh'ànu u böngh, dìntra u tént.
Francesco Manteo

Traduzione
La mandorla amara
Tenevo un po' di mandorle in un cantuccio
e ne fruivo a poco a poco durante l'inverno.
Ne presi una, un bel giorno,
e col martello la schiacciai, con un sol colpo.

Vado per vedere e vi trovo un gheriglio,
così rosso, che mi sembrò il migliore.
Ma appena cominciai a masticarla,
mi seppe amara, e dovetti sputarla.

"Ah, l'avessi saputo prima riconoscere
solo dalla scorza, oppure dallo scroscio":
dissi, sciacquandomi la bocca con l'acqua,
ma ormai, si era impregnata la lingua,

e non ci fu modo di fare a meno,
che mi facesse tossico e veleno.
La stessa cosa capita con la gente,
di fuori hanno il buono, dentro il cattivo.

cronarmerina.it
 

Commenti  

+1 #3 Liborio Patelmo 2017-03-10 11:06
il mio caro amico Francesco coglie ogni occasione per dipingere con semplicità aspetti della vita umana. In questa poesia lo spunto glielo offre la 'mandorla amara'.
"La stessa cosa capita con la gente,
di fuori hanno il buono, dentro il cattivo."
E' una verità incontestabile, anche se caro Francesco, per fortuna ci sono delle persone -forse poche- che hanno il buono sia fuori che dentro. Bravo.
Liborio.
Citazione
+1 #2 Gaetano 2017-03-09 08:38
Costantino, io questa riluttanza e/o riservatezza dei nostrii paesani me la spiego così. Siccome la mandorla amara contiene "amigdalina" che può causare avvelenamento da cianuro, chi possedeva le mandorle amare non le cedeva o trattava volentieri per le eventuali conseguenze per il cattivo uso che se ne poteva fare.
Citazione
0 #1 Costantino 2017-03-09 08:18
Bella poesia e molto interessante il finale. A proposito di mandorle amare, una volta degli amici mi chiesero se potevo portargli delle mandorle amare da utilizzare in pasticceria. Pur essendo nato al Sud, non sapevo che fossero così rare e, quando arrivai a Piazza per la solita "vacanza estiva", mi misi alla ricerca di questi preziosi frutti. Fu come se chiedessi di acquistare della droga o delle armi. Tutti mi dicevano che era molto difficile e che ve ne erano pochi in vendita e già prenotate dai pasticcieri locali. Alla fine, dopo una "potente" raccomandazione, sotto il Piano Duilio, in un magazzino segreto, un signore me ne vendette un sacchetto, con l'impegno di non dirlo mai a nessuno!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo