La conferma della medaglia/1 In evidenza

Quando meno te l'aspetti alcuni oggetti assumono un altro valore, ancora più importante di prima. Per oltre mezzo secolo tra le mie cianfrusaglie avevo conservato una medaglia trovata in un cassetto dei miei genitori, nella casa di via Sant'Agostino. Avevo chiesto qualche notizia sull'oggetto in argento e mia mamma Franca, senza soffermarsi tanto, mi aveva risposto "nènt, na còsa d' nònnu Tatànu" e, per completare il discorso, mio padre Gino aveva aggiunto "a to nònnu Tàatanu c' piacìv'nu assài sti còsi". Tutto era finito in quelle poche parole e dopo aver letto la scritta dietro la medaglia, diventata più nitida con una lucidata, l'avevo riposta tra le mie (poche) medaglie sportive. Ebbene, quando meno te l'aspetti, come dicevo prima, un amico su facebook pubblica la foto in alto. Il mio amico prof. Marco Incalcaterra dalla sua immensa bibloteca "piazzese" ha tirato fuori il libretto della PRIMA ESPOSIZIONE CIRCONDARIALE svoltasi a Piazza Armerina nel 1924. Nel libretto vengono elencate tutte le PICCOLE INDUSTRIE e GLI ARTIGIANI che vi presero parte. Infatti, a pagina 32 al n. 19 dell'elenco troviamo <<Gaetano Marino Albanese>> che espone <<armadio con tre specchi, toletta cassettone, tutto in noce>>. È la conferma che mio nonno materno aveva partecipato all'esposizione con i 3 mobili che si trovano nella foto in basso tratta sempre dal libretto (a sx il cassettone e la toletta e a dx l'armadio a tre specchi). Ecco a cosa si riferiva la scritta sul retro della medaglia in argento, che vi mostrerò nel prossimo post dedicato alla "scoperta" riguardante le opere artigianali di mio nonno Tatano Ciucciuledda u fal'gnàm', di cui ho già parlato in 5 post "Gaetano Marino Albanese" e in "1913 Pàngh amàr" raccolti nella categoria Poeti e Poesie, in quelli "1925 I Commercianti a Piazza/3" e I Commercianti a Piazza/4 e I Commercianti a Piazza/11 nella categoria Personaggi e in "Mobili artigianali ed emozioni eterni" nella categoria Artigiani di questo sito. (continua)

cronarmerina.it

 

Commenti  

0 #1 Sam 2016-10-23 07:09
Certo che i due Prof. Gaetano Masuzzo e Marco Incalcaterra, messi insieme, superano di gran lunga, nelle ricerche, tutta la C.I.A. l'F.B.I e i R.I.S. Dalla loro collaborazione, ne vedremo e sentiremo delle belle. Noi siamo qui, in trepida attesa.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo