Cavalieri di Montjoie

La croce dei Cavalieri di Montjoie
L'Ordine dei Cavalieri di Montjoie fu fondato verso il 1173 in Terrasanta dal conte spagnolo Rodrigo Álvarez appartenente già all'Ordine Cavalleresco di Santiago. Il nome deriva dalla sede, ovvero dalla collina da dove i Crociati avevano visto per la prima volta Gerusalemme e dove stabilirono il loro quartier generale con un castello. Da qui il nome della "montagna della gioia", in latino Mons gaudii, in spagnolo Monte gaudio, in francese Mont de joie, contratto in Montjoie. L'Ordine seguiva la Regola Cistercense e venne ufficialmente riconosciuto dal Papa nel 1180. Sette anni dopo un contingente dell'Ordine combattè nella battaglia di Hattin e fu annientato sino all'ultimo uomo. Dei superstiti dell'Ordine una parte rimase in Terrasanta, venendo assorbita dai Templari, una parte si trasferì in Aragona, dove vennero conosciuti come i Cavalieri di Trufac difensori dei pellegrini cristiani nella penisola iberica. Nel 1221 Ferdinando re di Aragona ordinò che l'Ordine venisse disciolto e incorporato nei Cavalieri di Calatrava. Gaetano Masuzzo/cronarmerina

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo