Lo stemma più prestigioso di Piazza/1

Lo stemma di re Ferdinando II d'Aragona in Biblioteca
 
Stemma di re Ferdinando II d'Aragona a colori periodo 1504-1513
L'altro più grande e bellissimo stemma scolpito nel marmo bianco che si trova sotto il portico della Biblioteca Comunale, non è uno stemma qualunque, bensì è quello del re spagnolo senza il quale chissà quando avremmo conosciuto il Nuovo Mondo e, purtroppo, anche l'Inquisizione. E' lo stemma più prestigioso e raffinato, anche nei particolari, presente nella nostra Città ed è quello di Ferdinando II re d'Aragona detto il Cattolico (1452-1516) che con la moglie, la cugina Isabella I regina di Castiglia (1451-1504), furono chiamati dal Papa Re Cattolici (Reyes Católicos). Nella parte bassa dello stemma, inserito nel petto di un'aquila con la testa girata e dal collo circondato da una corona reale, c'è l'anno in numeri romani M (la "o" scolpita sulla "M" sta per Millesimo) CCCCCXII - 1512, mentre nello scudo inquartato vero e proprio sono riportati scolpiti nel marmo: 
-Nella I e IV parte le insegne del Regno di Castiglia (di rosso al Castello d'oro torricellato di tre pezzi e finestrato d'azzurro) e León (d'argento di Leone rosso coronato, linguellato e armato d'oro).
-Nella II e III parte le insegne a sx del Regno delle Due Sicilie (nei due angoli superiore e inferiore le bande rosso-vermiglie in campo d'oro del Regno d'Aragona, nei due angoli laterali le aquile nere in campo d'argento degli Svevi); a dx l'insegna del Regno d'Ungheria (otto Fasce di rosso e d'argento) attaccata a quella del Regno di Gerusalemme (un H con un I in mezzo formata dall'unione delle due lettere latine H e I, iniziali di Hierusalem). La disposizione di queste ultime due insegne nella versione a colori è leggermente diversa per la presenza in ambedue i quarti di quella del Regno d'Aragona con le bande verticali rosso-vermiglie in campo d'oro. 
-Nella punta dello scudo l'insegna del Regno di Granada (mela granata aperta di rosso fogliata di verde). (continua)  

Gaetano Masuzzo/cronarmerina.it

Commenti  

0 #1 renato 2016-03-16 18:22
Spiegazione chiara e interessantissima.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo