ExclusiveCentraleSx
ExclusiveCentraleDx
Gaetano Masuzzo

Gaetano Masuzzo

URL del sito web:

Fontana Dittaino/n. 74

La Fontana n. 74 del mio censimento è l'abbeveratoio che si trova sulla destra, a metà strada tra la Stazione Ferroviaria di Dittaino, percorrendo la SS 192, e il bivio con la SP 4 per Valguarnera. È semplicissimo: con due piccole vasche in cemento comunicanti, alla fine delle quali c'è un vecchio tubo dell'acqua. Può sembrare inutile, ma in questa zona in estate si sfiorano i 40°, non so se mi spiego.

cronarmerina.it 

Fontana c.da Grottacalda/n. 73

La Fontana/Abbeveratoio n. 73 del mio censimento si trova in c.da Grottacalda-Floristella, a pochi metri da una delle curve del percorso che, per molti anni, si è dovuto fare per il tratto interrotto sulla SP4 Valguarnera-Piazza Armerina. La strada, o meglio, la trazzera ha condizionato per molti anni i collegamenti tra la Città dei Mosaici e quella della Dea di Morgantina con l'autostrada CT-PA, sino al dicembre del 2016, quando è stata aperta al traffico la galleria. Dopo 20 mesi è stata richiusa, nell'agosto del 2018, per la rottura di un giunto sul viadotto che porta alla galleria, e quindi la trazzera è tornata a essere riutilizzata. Quest'inconveniente si è ripetuto per altre tre volte, adesso è percorribile SALVO COMPLICAZIONI. L'abbeveratoio in cemento è abbastanza lungo perché doveva servire per greggi numerosi ma, ormai, è abbandonato e inutilizzato tra le sterpaglie.

cronarmerina.it 

Edicola n. 70

Questa è l'Edicola Votiva n. 70 che si trova in via Ortalizio. È nello stesso sito della n. 40, ma oltre alla statuetta della Madonna dell'Immacolata c'è quella di Cristo Redentore. Preciso che la foto è stata scattata nell'agosto del 2016. Come si vede il luogo è stato abbellito e sistemato con cura. Fa piacere che un angolo della città non proprio centrale, venga mantenuto così pulito e ordinato. Complimenti a chi vi si dedica con questi soddisfacenti risultati.

cronarmerina.it

Edicola n. 69

L'Edicola Votiva n. 69 del mio censimento è quella all'interno (foto in basso) del santuario chiamato Calvario, nel nostro piano Sant'Ippolito (foto in alto). L'edicola è formata da un quadro, che rappresenta la Pietà, dentro a una nicchia chiusa da uno sportello di vetro con lucchetto. Ai lati dell'edicola sono posti, sette per lato, i pannelli in terracotta che corrispondono alle diverse stazioni della Via Crucis. In basso a destra, accanto a uno sportello in ferro, c'è una lapide di marmo che ricorda i benefattori che hanno contribuito all'allestimento delle croci e delle formelle: «PER DEVOZIONE OFFERTE: LE CROCI DALLA SIGNORA MARIA CIPRIANO VED. MOSTACCIO; LA VIA CRUCIS DALLA SIGNORA GRAZIA LO FERMO». Tutto il santuario, restaurato da qualche anno, è protetto da una inferriata con un cancello centrale. 

cronarmerina.it

Sottoscrivi questo feed RSS

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo