ExclusiveCentraleSx
ExclusiveCentraleDx

Edicole Votive

Edicola n. 22

La Madonna delle Lacrime di Siracusa è racchiusa nella semplice ma decorosa Edicola n. 22 che c'è nell'incrocio stradale in c/da Bellia (tra la SP. 12, la SS. 288 e il viale Conte Ruggero ex viale Gen.le Gaeta), dove anticamente c'era la chiesetta dedicata alla Madonna della Noce (in alcuni testi anche "delle Noci"). La tradizione vuole che fu proprio in questo luogo che fu eretto un tempietto alla Madonna, in seguito al rinvenimento di un'immagine della madre del Salvatore sotto un albero di noce nel lontano 1611, quasi 4…

Edicola n. 21

Questa è l'Edicola Votiva della Bellia. Si trova lungo il percorso che compiono gli amatori di jogging e footing tra i nostri straordinari boschi in qualsiasi stagione. E' stata costruita 8 anni fa e accoglie una statua, non tanto piccola, della Madonna Immacolata Concezione. La bella cappella, da qualcuno intitolata alla Madonna del Cammino, è stata costruita in pietra a vista molto bene a forma di nicchia, a sx dello spiazzo che c'è alla fine della non leggera salita, provenendo da Piazza. Il superamento dell'asperità invita, ai meno allenati, a…

Edicola n. 20

L'Edicola Votiva n. 20 si trova proprio sulla grande vasca (b'v'ratura) alimentata dai vicini 4 canali della famosa Fontana dei Canali nell'omonimo quartiere. E' relativamente recente, in mosaico è dedicata alla Patrona di Piazza Maria SS. delle Vittorie e, guardando bene la dimensione del viso, si potrebbe dire che si rifà alla Madonna da Facciranna, una volta venerata al Monte nei pressi della via Milazzo, come ho ricordato nell'Edicola n. 18. Il suo sito si trova a metà strada tra i 4 canali, sempre rigogliosamente sgorganti d'acqua (io me li…

Edicola n. 19

L'Edicola Votiva n. 19 è quella di via Sette Cantoni, nucleo commerciale principale della Città sino a qualche decennio fa. È dedicata alla Sacra Famiglia rappresentata da tre belle statuette racchiuse in un'altrettanto bella nicchia ricavata in una delle Sètt Cantunèri, quella proprio di fronte la discesa intitolata allo storico avv. Alceste Roccella (1827-1908 in Villari o 1827-1908 in quadro Municipio). Per tornare un po' indietro nella frenetica vita che si svolgeva sin dall'alba in questa via, vi consiglio di leggere il post "Sette Cantoni un secolo fa" del 15…

Edicola n. 18

Quest'Edicola Votiva n. 18 del mio censimento, secondo me è tra le più antiche e più grandi della Città. Ovviamente ha subito tante trasformazioni, ma il sito è rimasto immutato nei secoli. Rappresenta la Madonna della Stella e si trova in una piccola piazzetta del quartiere Monte. La piazzetta è formata dalla parte finale della via Antonio Crescimanno, chiamata prima appunto via Madonna della Stella e, prima ancora, via Madonna della Facciranna. E' proprio in questa zona che i Padri Agostiniani arrivarono nel 1510 ottenendo dal Comune dei locali dove…

Edicola n. 17

Quasi due anni fa avevo già parlato di questa Edicola Votiva in due post del 6 aprile L'Edicola al Gen.le Cascino e il 7 aprile 2013 La Madonna al Gen.le Cascino. Oggi Ve li ripropongo per intero ne L'Edicola Votiva al Gen. Cascino - n. 17 del mio censimento. Finalmente dopo tanti anni ho potuto leggere quello che c'è scritto alla base del quadro che sta nell'Edicola Votiva al Generale Cascino, tra i numeri civici 11 e 12. Era da tanto che mi ripromettevo di approfondire le notizie in merito,…

Edicola n. 16

L'Edicola Votiva n. 16 è quella nella mia campagna in c/da Uccelli-Bosco Blandino. Semplicissima, ospita due quadri, uno della Madonna delle Vittorie e l'altro di S. Giuseppe patrono dei lavoratori. Quello della Madonna perché è rivolta verso l'eremo di Piazza Vecchia, quello di S. Giuseppe perché sia mio padre Gino che mio zio Guido erano artigiani, uno falegname e l'altro fabbro ferraio. Da sempre questa piccola campagna è stata frequentata da amici e parenti soprattutto per le scampagnate, essendo a pochi chilometri dal centro urbano, dalla chiesa dell'Indirizzo e di…

Edicola n. 15

L'Edicola Votiva n. 15 è quella sulla dx all'inizio della Strada Provinciale n.15, manco a farlo apposta, che porta dai Canali alla chiesa dell'Indirizzo. Dedicata alla Patrona Maria SS. delle Vittorie è stata costruita veramente bene, abbellendo così lo spoglio muro di contenimento in cemento armato. Come si vede dalla foto, è tenuta benissimo con tanto di recinzione in legno ed è sempre con fiori e lumini. Un plauso all'autore, specialista nella pietra a vista, e ai numerosi Canalari e non che la visitano e la mantengono dignitosamente. Gaetano Masuzzo/cronarmerina

Edicola n. 14

Questa è l'Edicola Votiva accanto alla chiesa di S. Pietro, Pantheon¹ della Città. Fa bella mostra, dopo l'ultimo restauro, a qualche metro di distanza a dx dell'ingresso principale della chiesa. Su 40 mattonelle di ceramica è rappresentata la nostra Patrona Maria SS. delle Vittorie con la scritta in latino alla base: IMAGO DEIPARAE PLATIENSIS (Immagine della Madre dei Piazzesi). Veramente la tradizione ci tramanda che questo era il sito di un'altra immagine miracolosa, sempre dedicata alla Madre di Gesù, ma affrescata su pietra e venerata non solo dai Piazzesi ma…

Edicola n. 13

In via Carmine, all'incrocio con la via Carbone, c'è questa Edicola votiva dedicata forse a Santa Rita. Infatti, fra due Angeli c'è una Santa distesa con un Crocifisso sul petto. La via Carmine porta, appunto, alla chiesa del Carmine dedicata alla Madonna o Beata Vergine dell'Annunciazione, costruita nel 1652 sulle rovine di un'altra più antica della quale non si hanno notizie. Accanto alla chiesa c'è uno dei più belli chiostri che abbiamo a Piazza. E' il chiostro dei Padri Carmelitani costruito nella II metà del Cinquecento che meriterebbe un radicale…
Sottoscrivi questo feed RSS

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo