Ecclesiastici

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/9

Ricordi e fatti inediti/9 Per P. Carmelo Capizzi tra i vari titoli anche l’appellativo di “Dotto”L’altro giorno, guardando tra i libri della mia piccola biblioteca, in cerca di qualche notizia/ricordo su mio fratello Carmelo, scoprì di possedere un volume che egli stesso mi aveva lasciato tanti anni fa, L’antipapa Niccolò V, Rieti, Il Velino, 1978, scritto dal Sacerdote Giovanni Maceroni¹ in occasione del 650° anniversario dell’incoronazione (n.d.r. avvenuta a Roma nel maggio 1328). Con una certa curiosità, sfogliai alcune pagine e notai nella prima la seguente dedica scritta a mano:…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/8

Università di Colonia (Germania) Ricordi e fatti inediti/8 P. Carmelo da studente a professore all’Università di ColoniaCome sappiamo dalla sua autobiografia, il gesuita Carmelo Capizzi studiò e si specializzò in Arte e Storia bizantina in Germania e, nel 1969, fu promosso con il titolo di Honorar Professor für Byzantinistik. Con tale titolo egli poteva insegnare Bizantinistica in tutte le università della Germania. In quegli anni la Germania era governata dal Cancelliere Willy Brandt. Uomo dal pugno di ferro, almeno così si diceva, il quale per motivi politici o per altre…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/7

P. Carmelo Capizzi ad una conferenza Ricordi e fatti inediti/7 Padre Carmelo Capizzi detto anche il “Barone” Fra i vari titoli che il nostro Carmelo possedeva, c'era anche quello di BARONE. La motivazione di tale onorificenza non sono sicuro di saperla, so soltanto che un giorno andando a Bari, ebbi l'idea di passare per Roma e fare una visita a mio fratello. Qui ebbi l’occasione di parlare con un Padre Gesuita il quale mi disse che Padre Carmelo era il “Barone”. Lì per lì ho pensato che tale titolo era…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/6

Piazza Armerina anni Trenta, veduta da Nord Ricordi e fatti inediti/6 Carmelo da ragazzino non sognava di farsi preteMio fratello durante l'infanzia e anche dopo, non pensava di farsi prete, tutt'altro. Egli diceva ai genitori e a chi gli chiedeva che non appena avrebbe avuto la possibilità di lasciare il proprio paese, sarebbe andato via lontano in cerca di fortuna e dare così una svolta alla sua misera esistenza e sarebbe ritornato a casa possibilmente anche con una bella moglie. Questi erano i suoi desideri e ciò che si proponeva…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/5

Belluno, città del Veneto di ca. 36.000 abitanti Ricordi e fatti inediti/5 Carmelo predice l’elezione di un vescovoIn uno dei tanti viaggi che mio fratello Carmelo faceva nel Bellunese per venirmi a trovare o per altri motivi, ebbe l'occasione di conoscere don Giuseppe Andrich, allora rettore del seminario diocesano di Belluno, con il quale faceva lunghe conversazioni. Un giorno che eravamo soli, io e lui, spesso l'accompagnavo e parlando di monsignore Andrich, mi disse che era un personaggio importante e che, a parer suo, avrebbe fatto carriera, naturalmente con la…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/4

Ricordi e fatti inediti/4 Salvataggio di una ragazza tedescaUn giorno Carmelo, di ritorno dalla Germania negli anni Sessanta, sul treno incontrò due malfattori napoletani che ritornavano in Italia col foglio di via, perché persone indesiderate. Fin qui niente di strano, però con loro c'era pure una ragazza tedesca che i due cercavano di circuire per portarla con loro a Napoli e metterla sulla strada della prostituzione. Uno dei due gli si rivolgeva dicendogli: “Padre, lei che parla bene il tedesco, dica a questa ragazza che io la voglio bene e…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/3

P. Carmelo Capizzi S.J. (1929-2002) Ricordi e fatti inediti/3 Un Piazzese prova a corrompere l’insegnanteIn quegli anni (n.d.r. 1953/54) chi frequentava il Collegio Pennisi erano i figli dei benestanti o comunque quelli che potevano pagare. Tra i ragazzi c'erano due fratelli, figli di un Piazzese, che a scuola uno era bravo e meritava la promozione, l'altro invece non andava bene e quindi non poteva essere promosso. Il padre dei due studenti prima della fine dell'anno scolastico si recò ad Acireale presso il Collegio per incontrare gli insegnanti ed informarsi sul'andamento…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/2

Salvatore Capizzi, fratello di P. Carmelo S.J. Ricordi e fatti inediti/2 Gli esami di ammissione al GinnasioQuando Carmelo completò le scuole elementari, si preparò per gli esami di ammissione per accedere al ginnasio. Gli esami per lui furono un trionfo, sbalordì la commissione e non solo. Rimasero meravigliati anche i genitori degli altri esaminanti che dicevano: <<Guarda un po', il figlio di un povero contadino che riesce molto bene, mentre i nostri, ai quali non manca nulla, fanno tanta fatica>>. Carmelo entra in SeminarioIn seguito Carmelo manifestò il desiderio di…

Ricordi inediti su P. Carmelo Capizzi/1

Salvatore Capizzi, fratello di P. Carmelo S.J. Nel mese di marzo scorso ho pubblicato 5 post sul Profilo bio-bibliografico del gesuita piazzese P. Carmelo Capizzi (1929-2002). A distanza di qualche mese vi propongo alcuni Ricordi e fatti inediti riguardanti sempre la vita di P. Carmelo, ma raccontati dal fratello minore Salvatore (nella foto). Questi, nato a Piazza Armerina il 26 maggio del 1939, 5° dei nove figli (il 6°, il 7° e l'8° sono morti durante la II Guerra Mondiale, mentre la 9^ ha 71 anni) dopo aver studiato per…

1600 Frate piazzese seguace di fra Umile/2

Fra Stefano da Piazza (Armerina), sec. XVII, part. Crocifisso ligneo, Subiaco (Roma), Chiesa dei Francescani Fra Stefano da Piazza (Armerina), sec. XVII, part. Crocifisso ligneo, Sacrestia Chiesa e Convento delle Cappuccinelle, Cosenza¹ 2 Contemporaneo a Fra Umile fu un altro scultore francescano, Fra Innocenzo da Petralia. Dell’anno di nascita (1592), di quello di morte (1648), del luogo dove morì (Palermo), del suo vero nome al secolo e se sia stato solo un frate o sacerdote, non si è sicuri. Sono certe però alcune cose, a cominciare dal luogo di nascita,…
Sottoscrivi questo feed RSS

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo