Chi era Maltisotto

Targa stradale nel quartiere Monte Oggi vi spiego a chi si riferisce il cognome nel cartello di un cortile del quartiere Monte, proprio dietro la I Matrice della Città, San Martino di Tours. Proseguendo oltre c'è la breve strada intitolata alla chiesa di Gesù e Maria, una volta fuori la Porta di San Martino, nel dirupo verso glio orti. Nel 1866 i frati Fatebenefratelli, che sin dal 1690 avevavo gestito l'Ospedale intitolato al loro Santo fondatore, San Giovanni di Dio, vanno via e viene nominato rettore, sia del loro ospedale…

Passione di decifrare

La targa STADALE ALTACURA all'altezza del numero civico 18 di via Mons. Sturzo/salita Alfonso Liurno La targa SOTTO STRADALE ALTACURA/VIA MONSIGNOR STURZO, al n. 38 di via Mons. Sturzo/via Napoli C'è chi decifra un messaggio, un enigma, un verso, una formula, una stele, una grafia, un epigrafe, un paesaggio, un discorso politico, c'è chi invece decifra anche scritte stradali sovrapposte negli anni, decenni, secoli. Io sono uno di quest'ultimi. Nelle foto ci sono due targhe che indicano la stessa via ma in periodi diversi. Siamo sulla lunga strada che divide…

Firme e date al Purgatorio

Sportello che copre i tiranti sulla tastiera dell'organo nella chiesa del Purgatorio prima del restauro La caricatura del "profesore" disegnata sul legno della cassa dell'organo prima del restauro La firma di uno studente/allievo sulla cassa in legno dell'organo prima del restauro La caricatura con il soprannome di un compagno-allievo sul parapetto in gesso della cantoria Come vi avevo anticipato sul post L'organo del Purgatorio a Santo Stefano, eccovi le foto con alcune firme, date e caricature lasciate sull'organo del Purgatorio nel secolo scorso e che il restauro, avvenuto tra il…

Qualche dubbio sugli ultimi organi

Organo presente nella chiesa di Santo Stefano sino alla fine anni 50 In questi giorni il prof. Marco Incalcaterra mi ha inviato due foto relative agli organi di due nostre chiese. Una è quella dell’organo della chiesa di Santo Stefano (nella foto), smantellato perché in pessime condizioni alla fine degli anni Cinquanta quando era parroco padre Messina; l’altra è la pagina del Catalogo Regionale degli organi, redatto in accordo con le varie Soprintendenze negli anni 1992-1994, riguardante la scheda dell’organo della chiesa del Purgatorio. Le due foto, ovviamente, fanno sorgere…

CRONOLOGIA anche su eBook

DA OGGI IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA" È A DISPOSIZIONE SU AMAZON.it PER ESSERE SCARICATO E POTERLO LEGGERE IN FORMATO DIGITALE SUL PROPRIO COMPUTER, SMARTPHONE, TABLET E LETTORE EBOOK. cronarmerina.it

L'organo del Purgatorio a Santo Stefano

Organo della chiesa del Purgatorio in S. Stefano dopo il restauro del 2015-2017 Le pessime condizioni della consolle con tastiera e tiranti prima del restauro Consolle dell'organo Del Piano del 1754 in S. Stefano dopo il restauro Nel post "A Piazza organi di Donato Del Piano e non solo" si è parlato dell’accordo intercorso il 16 ottobre del 1754 tra l’organaro Donato Del Piano e la Confraternita delle Anime del Purgatorio per la costruzione dell’organo per la chiesa delle Anime Sante del Purgatorio di Piazza (na stràta a fèra, oggi…

A Piazza organi di Donato Del Piano e non solo

Organo a Canne, Donato Del Piano, chiesa Anime Sante del Purgatorio, P. Armerina, 1754 Nel post precedente sui due organi presenti nella nostra Cattedrale, vi avevo anticipato che leggendo la pubblicazione di Franco Pezzella¹, si è venuto a sapere che l'opera dell'organaro Donato Del Piano (1704-1785) a Piazza² non si era conclusa con quei due lavori eccellenti nella Chiesa Madre di Maria SS. Delle Vittorie nel 1743. Dieci anni più tardi, nel 1754, dopo gli esiti di una lunga malattia, l'attività dell'organaro campano, di Grumo Nevano (Na), procede spedita. Infatti,…

Imperturbabile incoscienza

5 agosto 2017, Piazza Armerina assediata dagli incendi che lambiscono pericolosamente le abitazioni Due giorni di incendi criminali hanno distrutto completamente i boschi piazzesi. Non si può rimanere insensibili davanti a tanto scempio voluto da menti incoscienti ora, da quelle negligenti prima. Tra qualche settimana tutto sarà dimenticato: sèmu a Ciàzza paisà! Brucia il bosco Per opera criminalebrucia il bosco demaniale;l'aria è diventata oscura,si respira fumo e arsura.La cenere in ogni via,ci sporca la biancheria.Ora, la temperaturaha varcato ogni misura.Puoi andare allo scoperto,da un ombrello coperto.Chi causa questi disastri,fa male…

Aguzzate la vista n. 27

La croce mai vista nella chiesa più antica della Città È vero, all'occhio allenato del curioso nulla sfugge. L'altro giorno mi trovavo in piazza Martiri d'Ungheria, meglio conosciuta come piazza Teatini, in attesa che aprisse l'agenzia assicurativa e pensavo a quanta storia ci fosse in queste poche decine di metri quadrati. Un convento, un monastero e una Casa/Collegio con le rispettive chiese, palazzi nobiliari e una torre con le vecchie mura della città attorno alla piazza chiamata anche "del mercato settimanale", al di sotto della quale durante la seconda Guerra…

Novità sugli organi in Cattedrale

Ritratto di Donato Del Piano, P. Scarano, Casa Comunale, Grumo Nevano (NA) Ecco perché internet è un mezzo formidabile. Il 16 giugno scorso¹ ricevo un commento riguardante il post “I due organi della Cattedrale” pubblicato due giorni prima su questo sito, dove Antonio Barbera mi faceva notare che aveva letto su un recente studio su Donato Del Piano ² (1704-1785) che “entrambi gli organi erano stati realizzati da Del Piano successivamente uno ricostruito da Pacifico Inzoli” e, molto diligentemente, allegava il link per leggere l’interessantissima ed esauriente pubblicazione dell’anno scorso…
Sottoscrivi questo feed RSS

Ricerche Storiche

Censimenti

Storia Civile

Storia Ecclesiastica

Curiosità

Come Eravamo